Edificio per uffici ecologico passivo e parco energetico

edificio per ufficio passivo ecologico
20120107-211825.jpg20120107-211835.jpg20120107-211845.jpg20120107-211853.jpg20120107-211901.jpg20120107-211910.jpg20120107-211917.jpg20120107-211924.jpg20120107-211932.jpg20120107-211940.jpg20120107-211947.jpgL’intervento nasce dal desiderio di una primaria azienda nel settore delle rinnovabili di realizzare un edificio che rispecchi il settore di attività aziendale e -come l’azienda- primeggi in fatto di efficienza energetica.
Di qui la decisione di rivolgersi ad uno studio specializzato e ambire allo standard energetico passivo con criteri ecologici e un estetica accattivante e contemporanea.
Il concetto architettonico di un’onda del terreno dalla quale emergono tagli di luce e superfici artificiali, viene attentamente controllato e verificato secondo le esigenze energetiche e di bioclimatica.
I consumi energetici di funzionamento invernale sono risolti dimensionando opportunamente tutti gli elementi di isolamento dell’involucro: cappotto termico per muri, copertura e solaio garages, scelta degli infissi di facciata e delle vetrazioni, attenzione alla continuità di isolamento e tenuta all’aria.
Al contempo si riguarda il comportamento estivo dell’edificio, reso maggiormente critico dalla richiesta di un’estetica contemporanea e trasparente verso la strada.
Le facciate vetrate orientate a 45º sud-ovest vengono protette orizzontalmente da lightshelves aggettanti. Questi brise soleil orizzontali rappresentano la struttura fissa che crea l’ombreggiamento di base, mentre rispetto alle ore del mattino e della sera funziona un sistema di veneziane a pala media a controllo domotico.
Quest’ultimo sistema di veneziane che si muovono regolate con il sole e la luce, consente di regolare luce, calore e trasparenza verso la strada.
Gli impianti sono mantenuti sobri e semplificati, organizzando gli apporti termici e di ricambio d’aria tramite un sistema a pompa di calore del tipo a recupero VRV e di ventilazione con scambiatore geotermico per il pre-riscaldamento, ma soprattutto pre-raffreddamento dell’aria in ingresso.
Il tutto per contenere consumi ed insieme dimensioni impiantistiche.

project team:
architectural project and coordination:
Mijic architects Rimini (I)
landscape project:
GSA, Ravenna (I)
sustainability project:
sassobrighi, Rimini (I)
quality surveyor:
MB studio, Rimini (I)


20120107-223224.jpg


leggi anche...

casaclima non funziona" style=" background: transparent url(http://www.sassobrighi.com/wp-content/uploads/2012/02/CasaClima_scommessa_cubo_ghiaccio-e1328346822843-150x150.jpg) no-repeat scroll 0% 0%; width: 150px; height: 150px; ">
perchè il cubo casaclima non funziona
Avete mai visto la scommessa del cubo CasaClima? Piazzano due cubi di ghiacci...
6 consigli per riscaldare la casa e risparmiare energia
E' passato ormai un decennio dalla formulazione delle teorie del fattore 4 e del...


4 risposte a “Edificio per uffici ecologico passivo e parco energetico”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.