Bed & Breakfast passivo in paglia Sassoerminia

SassoErminia sarà il primo Bed and Breakfast Eco-sostenible della Provincia di Rimini, realizzato ristrutturando un antico casale di campagna con tecniche di bioedilizia tra cui il legno e paglia, spazio culturale in cui realizzare iniziative e laboratori per valorizzare la ValMarecchia e promuovere la sostenibilità, la natura e il paesaggio, le relazioni umane.
Il rustico in pietra viene mantenuto, demolendo e rifacendo una superfettazione anni ’60. Quest’ultima parte ospiterà una piccola sala convegni e un appartamento ospiti, realizzati ex novo in balle di paglia. L’uso dell’isolante dall’agricoltura consente:
– notevole riduzione dei costi di realizzazione
– agevole autocostruzione per chiunque
– semplificazione dell’impianto di climatizzazione (casa a standard passivo)

Lo studio sassobrighi si è occupato di:
– progetto architettonico
– sviluppo del concetto strutturale/costruttivo
– book con distinta di produzione del legno, manuale di montaggio
– concetto energetico e verifiche standard passivo
– dimensionamento termico e impianti

>altre notizie su www.sassoerminia.it< >leggi l’articolo sul Corriere di Rimini< >leggi l’articolo su Il Ponte< >la paglia il materiale migliore del mondo per farsi la casa<

(PS: il nome del B&B non ha riferimento alcuno al nome del progettista Giovanni Sasso)

Presentazione del progetto di Bed&Breakfast ecologico e sostenibile a standard casa passiva a Rimini progettato in bioarchitettura, con muri, solaio e tetto in paglia L’arrivo delle balle di paglia per la casetta-B&B in bioedilizia from Andrea Zanzini.

studio per una casetta in paglia autocostruita

casa in paglia

studio per una casetta in paglia autocostruita
studio per un annesso a deposito autocostruito in ballette di paglia su pellet articolo uscito sul Corriere di Rimini sulla prossima costruzione della casa in ballette di paglia a rimini
>leggi l’articolo<

Concetto energetico

casa passiva concetto estivola porzione nuova della casa sarà a standard energetico passivo, quindi non dotata di impianto di riscaldamento. Sarà presente unicamente un impianto di ventilazione controllata per il solo ricambio d’aria, provvisto di integrazione del calore in mandata. E’ stato attentamente valutato il concetto energetico sia estivo che invernale, incrementando l”esposizione” delle masse verso l’interno dell’involucro e concentrando lìisolamento sul lato esterno.
Il pavimento contro terra vede la parte strutturale di platea all’interno, mentre l’isolamento corre continuo al di sotto della platea. L’isolamento contro terra è ridotto ai minimi termini di legge e corrisponde circa ad un terzo del restante involucro. L’isolamento viene però esteso perimetralmente nel terreno intorno all’edificio per stabilizzare un nucleo termico al di sotto dell’edificio, che faccia da accumulo stagionale, con vantaggi nel comfort e nei consumi, in particolar modo in estate.

criterio economico

vitiil criterio economico è quello di ridurre i costi per quanto possibile, mantenendo la possibilità di gestione di cantiere nei tempi imposti dal corso di formazione di 10 giorni lavorativi effettivi. In 10 giorni abbiamo realizzato, partendo dalla platea:

– struttura del piano terra, solaio, piano primo e copertura a due falde
– impianto elettrico
– isolamento
– impermeabilizzazione della copertura

Il cantiere non ha necessitato di uso di gru. Tutti gli elementi costruttivi avevano un peso al di sotto dei 54Kg e sono stati maneggiati da 1/2 persone. Tutti gli elementi costruttivi sono composti da un’unica tavola di unico formato, in maniera da semplificare la gestione fornitura.
Per tagliare i costi e ridurre i tempi di montaggio tutti i nodi costruttivi sono stati risolti senza carpenteria metallica, ma con il solo impiego di viti.



4 risposte a “Bed & Breakfast passivo in paglia Sassoerminia”

  1. corrada cardini ha detto:

    La tecnica sarebbe adatta a realizzare edifici scolastici per esempio asili?
    di quali permessi c’è bisogno?
    C’è modo di avere un’idea del risultato che si ha nel tempo in termini di manutenzione e resistenza?

    • Giovanni ha detto:

      gentile Cardini,
      grazie per la fiducia accordata. La tipologia strutturale che abbiamo messo a punto è adatta a qualsiasi destinazione d’uso e tra l’altro molto competitiva nelle prestazioni e nei costi. Ovviamente nel caso di una scuola vanno aggiunte ulteriori misure di protezione e resistenza al fuoco, rispetto ad una abitazione privata, secondo quanto previsto dalla normativa vigente. Grazie ad accordi con una grossa e storica società del legno siamo in grado di formulare preventivi di realizazione completa chiavi in mano e partecipare a gare d’appalto.
      In termini di manutenzione non ci sono accorgimenti particolari per quanto riguarda la struttura, se non quello di un intervento rapido in caso di presenza di infiltrazioni d’acqua. La manutenzione ordinaria è quella relativa alle finiture scelte. La struttura portante a telaio è in assoluto tra tutte quella più resistente al sisma.
      Cordiali saluti

  2. Giovanni ha detto:

    qualcuno mi chiede come realizzare un solaio in paglia: bene, credo che il solaio sia la parte meno interessante per l’uso della paglia. Primo perchè 🙂 la paglia non è portante e semmai il solaio è in legno con riempimento in paglia. Secondo perchè le ballette di paglia hanno un determinato spessore che poco confà ai più ridotti spessori dei solai. Terzo perchè il solaio interpiano deve essere molto fonoisolante e la paglia lo è solo parzialmente.

  3. Giovanni ha detto:

    esiste una normativa specifica per le costruzioni in paglia?
    direi di no. nella maggior parte delle applicazioni la paglia viene usata solo come materiale isolante di riempimento, quindi si tratta di un “isolante vegetale” come un altro, per il quale non si applicano particolari normative urbanistiche, edilizie, igieniche o strutturali.
    Consiglio, se vengono richieste delle specifiche, di usare tale definizione, più che corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.